Videogiochi: Botanicula

I videogiochi punta e clicca sono adatti ai pigri, a quelli che non hanno voglia di stressarsi per ore in videogiochi splendidi ma pensanti in termini di impiego delle proprie risorse psicofisiche. I punta e clicca sono rilassanti, spesso anche artisticamente splendidi.

Botanicula è una piccola oper d’arte. Proviene dagli stessi creatori di Machinarium (questi) e la grafica è qualcosa di spettacolare. Colori, suoni, personaggi, script del gioco: tutti gli elementi sono curatissimi e l’interazione con l’ambiente circostante è molto variegata. Praticamente qualsiasi elemento è cliccabile o è possibile interagirvi, anche le foglioline. Il suono che fa da sottofondo all’avventura non è disturbante e il gioco scorre molto bene.

La difficoltà non è estrema, non richiede la stessa pazienza di Machinarium, ma la risoluzione degli enigmi vi terrà in ogni caso molto impegnati. Ad arricchire il tutto, vi sono anche piccole scene e animazioni inserite per il solo gusto di affascinare il giocatore: alcune le potrete saltare, se non avrete voglia di vederle, mentre altre sono tappa obbligata alla piena comprensione dei livelli. Il gioco può essere salvato in slot di salvataggio virtuali che è possibile sovrascrivere.

Il gioco è ambientato in una sorta di intricato pianeta popolato da piante e piccoli insettini fantasiosi, che è stato attaccato da alcuni orribili parassiti neri simili a aracnidi. Questi mostriciattoli divorano e distruggono le piante e gli abitanti del pianeta mandandolo lentamente in rovina. Il compito dei cinque protagonisti sarà quello di procedere di livello in livello attraverso varie ambientazioni risolvendo enigmi e sconfiggendo piccoli e grandi nemici, salvando il pianeta dagli orribili mostri che lo infestano.

Per quanto mi riguarda, ho già giocato alcuni dei livelli e il gioco mi ha coinvolta molto, non è per nulla noioso: si scovano sempre nuove vie da percorrere che portano a nuovi enigmi da risolvere. Il sito web del gioco propone una demo del primo livello; il gioco completo si può acquistare per dieci dollari ed è compatibile con tutte le piattaforme, compreso Linux.

Dagli stessi realizzatori di Botanicula ci sono il già citato Machinarium e il bellissimo Samorost (1 e 2), entrambi in stile punta e clicca.Botanicula-Logo

Botanicula (9)__

botanicula-06

Botanicula-review-2

botanicula-wallpaper-02-1920x1200-wide

Botanicula-Wallpaper_

4 commenti

  1. Io adoro Machinarium! E’ troppo bello, così come tutti i punta e clicca (meglio se steampunk, come in questo caso!) Corro subito a scaricarlo, non vedo l’ora di giocarci!😀

    1. 😀 non te ne pentirai, oltre che bellissimo mette anche allegria!

  2. […] al titolo più recente di Amanita Design: Botanicula, di cui ne parla anche la brava sweetamber sul suo blog, a cui vi […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: