French roast, il corto animato candidato all’Oscar

Agli Academy Awards del 2010 i votanti gli preferirono il corto Logorama.
Fu l’anno di Jeff Bridges miglior attore per Crazy Heart, l’anno dell’esplosione della Bigelow con The hurt locker e della sfida amichevole con l’ex marito di lei James Cameron.
Il corto animato quell’anno non giunse nemmeno fra le labbra di quanti seguirono la cerimonia e pensare che piccoli gioielli si celino spesso dietro queste nomination fa decisamente rivalutare l’attenzione da dedicarvi.
Voglio proporvi il vincitore morale (secondo posto) della premiazione 2010 per il miglior corto di animazione, French roast dove assistiamo alla disavventura dell’avventore di un locale parigino, signore distinto e di classe, che si accorge di aver dimenticato a casa il portafoglio. Di qui, anche per l’allampanato cameriere insistente, partono tutta una serie di piccole coincidenze che portano all’inevitabile punto di rottura finale. Con un bel messaggio di rispetto, però.
Ve lo pubblico in qualità HD, godetevelo, dura otto minuti.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: