Acer Iconia B, tablet economico e potente

Vi ricordate di questo tablet di cui vi parlai mesi fa? Inizialmente mi sembrava un piccolo gioiellino, ma l’innamoramento è durato il tempo di poche settimane. Oltre al difetto principale (non avere il play store integrato) questo tablet ha cominciato a fare le bizze dopo nemmeno un mese dall’acquisto: pur avendolo tenuto sempre bene, in custodia, caricato sempre correttamente e mai sottoposto a urti o botte, dopo meno di un mese e mezzo la batteria ha cominciato a non reggere più la carica. Il dispositivo mi segnalava un 60% di carica residua ma il tablet si spegneva e lo schermo “sfarfallava” rendendo il tablet inutilizzabile.
Inoltre, come se non bastasse, non appena connesso in wi-fi (unico metodo per connetterlo, ve lo ricordo) andava lento in maniera imbarazzante e si bloccava ogni volta che tentavo di compiere un’azione di qualsiasi tipo. I problemi sono aumentati finché non ho deciso di mandarlo in assistenza un mese fa.
Ieri sono andata in negozio per ritirarlo scoprendo che avrei ricevuto un rimborso poiché il prodotto non era riparabile. Il fatto che non sia stato sostituito con un prodotto di egual prezzo o con caratteristiche simili è a mio avviso un chiaro segno che questa azienda partita bene all’apparenza, stia naufragando nel nulla. I loro prodotto stanno scomparendo dagli scaffali e non basta la puntualità dell’assistenza a salvare la baracca.
Non posso dire di esserne stupita, ma posso dire di essere stata molto stupida a fidarmi di un’azienda completamente sconosciuta ai più e ad acquistare un loro prodotto. Ero piuttosto seccata per questa cosa, ma comunque soddisfatta per aver avuto i miei 159 euro sprecati in quel coso, così sono andata a curiosare in un altro negozio di elettronica più per guardare se ci fosse qualche buona offerta: tra macchinette fotografiche e iPad rompiballe, ho notato qualche tablet di altre marche miracolosamente non fagocitato dalla sempre presente Apple e ho deciso di dare un’occhiata, trovando un tablet acer da 7 pollici all’apparenza leggero e robusto, semplice e adatto agli usi per cui io lo avrei destinato, ovvero l’Acer iconia B1-A71. Sì, questa volta ho imparato decisamente la lezione e mi sono affidata ad una marca nota e riconosciuta nel campo della produzione di tablet e notebook.

B1-photo-gallery-01Questo è decisamente meglio, ha un processore dual-core da 1.2 ghz che sta a significare che va fluido. Anche il tablet Mediacom aveva identico processore pur essendo più grande di quasi 3 pollici, e difatti si sentiva la mancanza di un processore superiore.
L’iconia va fluido e si connette velocemente e senza intoppi e si integra perfettamente al sistema operativo Jellybean di Android. Gli aggiornamenti del sistema poi, sono veloci e aggiornati, il primo l’ho ricevuto non appena ho attivato il tablet per la prima volta.
La batteria, incubo tremendo dell’altro tablet, qui regge una giornata intera senza problemi facendo anche qualcosa in più se lasciato in stand-by, rendendo il tablet ottimo per la lettura degli e-book. Aggiungo una nota alla lettura di e-book: lo schermo non stanca gli occhi, il tablet è leggero e non ci si stufa a tenerlo in mano mentre si legge e con la app Aldiko e-book reader la lettura è fluida e le opzioni di personalizzazione sono molte.
Altri dettagli sul tablet in questa pagina.
Il prezzo è molto buono, 119 euro e intanto che ci sono vi consiglio anche una custodia ottima e resistente di Puro per proteggere il tablet al costo di 24,99 euro.

resource_vyjxdtfoymmsohuhjxgj

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: