Probabilmente Kat Von D e la sua mania di dipingersi tutte le dita della mano meno una dello stesso colore lasciando a quest’ultima una parentesi perlopiù glitterata mi ha eccessivamente condizionata, tanto che anche io ho dovuto sperimentare la cosa sulle mie unghie. Avendo uno smalto oro che “…ma non è da vecchia?” (cit uomo medio) mi piace tanto ma effettivamente È  da vecchierella inserito in questa stagione, ho deciso di sfruttare la sua lingottosa bellezza per una manicure verde/oro molto stile Paint your life.
Il risultato lo vedete in foto -notare l’oro steso casualmente sul dito medio, in modo da rendere glamour anche il gesto molto cafone dell’ombrello-  sotto la dorata, non mi è chiaro perché, ho steso comunque una passata di verde. Via, se si sbeccasse l’oro, potrei  sempre contare sull’effetto cracked.
A parte questa fondamentale notizia sulla vita delle mie mani (comunque più interessante che raccontarvi dell’eccitante vita condotta dalle galline del nostro pollaio), ho compiuto un’azione molto snob e molto amata dalle pseudo-intellettuali: mi sono cancellata da Facebook. O meglio, ho disattivato il mio account, liberandomi parzialmente dal fardello antisociale per eccellenza (credo che da oggi lo chiamerò così) , il social network che in tre anni di attività presso il mio HP ha portato pochi benefici e molti danni. Di alcuni di codesti danni sono felice e contenta, di altri meno. Come quando, cercando di bloccare un contatto, ho invece inviato all’ignaro utente un poke. Questo giusto per citarne una delle ultime. Direi che è il momento per una separazione pacifica, sperando di rivedersi giusto in qualche occasione formale, nonostante mi dispiaccia per i contatti interessanti e per cui probabilmente tornerò, mantenendoli fra gli amici ed eliminando la schiera di amici fittizi che inevitabilmente ho aggiunto nel corso del tempo.
Vedremo. Per ora sono tranquilla nell’aver eliminato l’icona blu e bianca dal mio android.
Postilla 1. Ma voi lo leggete Myself? A me fa un po’ signora in carriera in tailleur, ma ogni tanto lo compro perché costa poco e ci mettono qualche ricetta interessante. Però non so se mi piace. Certo, imparagonabile a Vogue ed Elle, ma è più diretto di Glamour, di cui non sopporto la svolta fésciònbloggheriana e gli articoli sempre uguali.
Postilla 2. Ho cominciato a leggere Moby Dick. Lo amo.

image

image

Annunci

4 commenti

  1. Myself non lo leggo molto spesso, ma questo mese mi son trovata il campioncino mascara di Chanel e stavo pensando di prenderne ancora un paio di copie =D

    1. Eheh, io quel numero me lo sono perso, mannaggia!

  2. swlabrmakeup · · Rispondi

    Bellissima la nail art 🙂 Myself l’ho preso per la prima volta per il campioncino Chanel. Qualche giorno fa ho preso il nuovo numero.. non male!!

    1. 🙂 Adesso l’ho modificata, probabilmente mi ci vorranno ore a togliere lo smalto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: