Ricetta – Torta burro e marmellata

La torta al burro è un classico della preparazione culinaria, io personalmente ne mangerei a tonnellate se non rischiassi di diventare più grossa di un pallone aerostatico solo al pensiero di farlo.
Adoro cucinare dolci, questo si sa già, e ieri sera dopo due mesi di stop forzato a causa della laurea, mi sono rimessa ai fornelli e ho cucinato questa torta veramente buona e sostanziosa: è perfetta per la colazione.

Ingredienti
125 grammi di burro
¾ tazza di zucchero
2 uova sbattute (sbattetele bene) + un altro uovo sbattuto a parte
1 cucchiaino di essenza di vaniglia (va benissimo anche la vanillina in bustine)
2 tazze di farina
2 cucchiaini di lievito in polvere
½ tazza di latte
1/3 tazza di marmellata (di qualsiasi gusto va bene)


Per la crema di burro
50-60 gr di burro (di meno se la volete un po’ meno morbida)
¾ tazza di zucchero a velo setacciato
3 cucchiaini di succo di limone

In una ciotola lavorate con la frusta elettrica il burro (a temperatura ambiente) con lo zucchero fino a formare un composto leggero e cremoso, privo di grumi. Aggiungete poi le uova sbattute, mescolando con cura dopo ogni aggiunta; unite quindi l’essenza di vaniglia e amalgamate bene il composto.
Prendete il terzo uovo ed incorporatelo all’impasto, quindi aggiungete la marmellata (io ho usato una parte di marmellata di more e una parte di marmellata di ciliegie) ed amalgamate brevemente.
Aggiungete la farina e il lievito setacciati alternandoli con il latte ed amalgamate bene fino a che il composto risulterà liscio ed omogeneo.
Versate il composto nella teglia rotonda (tra i 20 e i 24 cm di diametro) che avrete precedentemente spennellato con burro fuso o olio, ricoprendola poi di carta da forno e infornate per 40 minuti. Dovrete regolarvi poi con il vostro forno, nel mio ad esempio la cottura si è prolungata fino ad un’ora: verificate il grado di cottura dopo mezz’ora infilzando uno stuzzicadenti al centro della torta, se esce pulito e asciutto è cotta.
Lasciate raffreddare la torta per dieci minuti nello stampo, sformatela e lasciatela freddare completamente su una gratella per dolci.
Preparate la glassa mettendo in un pentolino a bagnomaria il burro con lo zucchero a velo e il succo di limone, lasciandoli sciogliere facendo attenzione che non si attacchino sul fondo. Quando la glassa sarà liscia, versatela sulla torta e stendetela con una leccapentole o una spatola di metallo. Io non l’ho stesa con precisione, ho lasciato che scendesse sui bordi del dolce in maniera irregolare, mi piace di più l’effetto “rustico”.
Servita a colazione potete accompagnarla con della marmellata dello stesso gusto di quella dell’impasto, anche se questa torta non ha bisogno di troppi accompagnamenti, essendo già perfetta così com’è!

Eccovi il mio risultato (un po’ storto perché ne ho assaggiato un mini fettino di prova):

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: