Io,la moda et similia.

Non ho mai seguito la moda.Leggo da sempre molti giornali di moda,ma non la seguo affatto,in fondo.
Quest’anno ho acquistato un paio di gladiators giusto perché mi servivano.Sono minimalista e vesto perlopiù di nero.
Avrò si e no una decina di magliette a mezze maniche che sfrutto sia d’estate che d’inverno,in un mood cheap,alternandole(d’estate) a qualche abitino.
Non ho mai fatto un cambio stagione decente,ovvero i vestiti non vengono meticolosamente organizzati a seconda della stagione:semplicemente,quando è estate,gli abiti invernali vengono spostati o attaccati a qualche gruccia e basta.Niente giornate disperate per scegliere cosa lasciare,buttare,ecc…
Mi piacciono molto le borse.Nere.Ne ho una decina,ma alcune non le uso più da un pezzo.La migliore delle borse comprate viene dal mercato,pagata 20 euro,morbida e capiente.Ho anche delle pochette,ma siccome esco forse troppo poco la sera,una su due è inutilizzata(e me ne spiace perché è bellissima ed è un regalo..ma è color crema e non so come abbinarla!).
Ho poche scarpe col tacco.Invernali un paio solo perché non sono capace di portarle decentemente.Il paio che ho è di H&M e sono le maschili che andranno anche nella prossima stagione(così dice Flair):mi stanno bene,sono comode,non mi fanno male e ci cammino mediamente bene.Le altre sono uno o due paia da ginnastica della mia marca favorita(Tiger 66)e le scarpe basse(un mocassino e una ballerina con microborchie),assieme a quelle estive,di cui se ne conta anche un paio con zeppa 10 cm in paglia e tessuto.Esco sporadicamente la sera,quindi ho bisogno di poco.Che poi in realtà non è poco,per me.
Io sono così.Compro quando è necessario,non ho la spinta dello shopping e sono piuttosto attenta a ciò che acquisto.Ho tre paia di jeans,e non sento l’impulso di averne 30,pur sapendo che potrei prendermene una serie intera per 5 euro al pezzo in un mercato qualunque o a un euro potrei trovare qualcosa in qualche svendita nei banchetti dei mercatini.Ma non ne ho l’impulso.Uso i jeans che utilizzo d’estate anche d’inverno,pur sapendo che molte storceranno il naso.
La mia camera è piena di roba,ho millemila paia di reggiseni e quattordicimila paia di mutande,di cui una serie coloratissima di mutande antisesso che porto per pura comodità quando non devo mostrare al mondo nulla di me a parte la faccia.Ogni tanto compro un completino intimo perché sono deliziosi quelli in pizzo e poi basta,magari ne uso solo il reggiseno.
Insomma,nella mia stanza non ci sta più nulla,dove cavolo potrei mettere duecento paia di scarpe?E poi c’ho il mio antro segreto,ovvero un armadio pieno di pezzi vintage(questi davvero vintage)anni ’80 di mia mamma,dai quali avevo recuperato una bellissima gonna di cotone(o lana,non ricordo)pesante di quelle che stanno strette in vita,che ora è andata dispersa chissà dove 😦 Era splendida,come nuova e non vedevo l’ora di farla accorciare e di metterla con una t-shirt bianca per vedere se mi s’addice il genere,peccato.
In materia di topcoat sono decisa:nero assoluto e lungo.Non ho giacchine di pelle corta,non ho giubbini pesanti per l’inverno,ma due cappotti neri di cui uno anni ’80 molto largo che se ho una borsa o altro mi sta come a una formica potrebbe stare il guscio di una noce.L’altro è nuovo ma già mi sta largo e andrà ristretto,mi sa.
Non ho camicie serie,fatta eccezione per la maxicamicia a quadri genere boscaiolo che porto stretta in vita o libera e quella trasparente nera che mi sta troppo larga ora(una volta era il contrario) e non so quanto io sembri ridicola con quella addosso senza altro sotto se non il reggiseno,quindi mi riprometto di metterla quando farà freschino così da metterci una canotta.Non lo faccio mai.
Una volta il mio gusto in fatto di moda era pessimo perché pesavo 92 kg.Forse capirete perché non sono strapiena di vestiti abiti ecc..Quando sei cicciona ti vesti insaccata e senza troppa fantasia,così quando sei più magra devi abituarti all’idea di non doverti più insaccare e cominci ad uscire fuori.

Anche il trucco ha subito dei cambiamenti:ora che ho scoperto Kiko,ho una serie di smalti ed ombretti loro e ho ricominciato a comprare da Sephora e ad interessarmi a queste cose più femminili.Anche a me piace lo smalto Nouvelle Vague di Chanel,ma ho già speso 20 euro per il Black Satin rimanendone delusissima,quindi evito.Ho un profumo buonissimo che uso sempre e che mi han regalato un anno fa(e resiste inalterato)che è Orange di Hugo Boss,quello con la scatolina impunturata di arancione e la bottiglia “divisa” in sette parti che veniva pubblicizzato da Sienna Miller con sottofondo dei Beatles,se non ricordo male.
Conosco persone dotate di grande stile nella scelta di abiti e mise,ma non mi dispiace.Io ho chiaro come voglio vestire e non è un problema se non sono stylish:voglio solo vestire curata,senza apparire trascurata o menefreghista e puntare su capi comodi ma belli.Io compro solo ciò che porto,trovo così inutile comprare qualcosa e poi lasciarla a marcire nell’armadio(anche se ho un abitino rosso che devo mandare in lavanderia da secoli..uhm..),trovo sciocco lo shopping impulsivo di roba improbabile solo per fare la figura di quelle che “possono permetterselo”.Ma chissenefrega se te lo puoi permettere!E’ una schiocchezza,oltre che uno spreco..Insomma..Qualcosa di nuovo sta lì nel tuo armadio e tu lo lasci a marcire?!
Trovo ridicolo lo snobismo in materia di vestiti,del tipo vestire solo logati o non comprare nei mercatini:era una stupidaggine dei miei 15 anni,ma ora sono un pochino cresciuta rispetto ad allora!Il mercato riserva una serie di piccole robine a poco prezzo…Che male c’è a prendersele?
Detesto il provincialismo della “Vuitton logata o niente”che impazza nella mia città:ragazzine/donne/vecchine con questa povera Vuitton(magari falsissima)abbinata a caso magari su delle orride tute e usata per andare a fare la spesa,col rischio di macchiarla con qualcosa!Una borsa come quella è supenda ma è diventata talmente status simbol che non la riesco più a vedere!Eppure Vuitton produce borse splendide senza logo,si rinnova ogni stagione in qualche modo…Eppure tutte hanno la dannata logata per il semplice fatto che o costa meno oppure è tarocca…In ogni caso,fa status…Portare qualcosa come se fossi una modella in uno shooting mi fa schifo,scusate se non trovo consensi,ma è il mio pensiero.

Io adoro le borse ben fatte,ammiro con rispetto la moda,non sono invidiosa di chi possiede questa borsa,mi piace moltissimo vedere le borse d’alta moda indossate…Ma non sputtanate!

Della moda quel che apprezzo sono anche alcune modelle,bellissime ma soprattutto intelligenti.Le nuove top,potremmo dire,non alla pari della Turlington e compagnia bella,ma sicuramente più belle e caratteriali di tante altre insipide colleghe.
Erin Wasson è la mia ultima “scoperta”:splendida,texana e tosta,ha i capelli simili ai miei ed è diversa dalle sue colleghe,si riconosce.Come Aygness Deyn,neorasata a zero e icona delle giovanissime per i suoi look che mixano british style e rock(e una serie di altri stili che non posso decifrare..son troppi!)e anche una vena ironica.Lily Cole,Daria Werbowy sono le altre due modelle che mi piacciono,assieme a Rosie Huntington.Perfetta,labbra carnose e presenza “scenica” notevole,specie in alcuni scatti e nel video di Greg Williams per una nota marca di intimo di cui mi sfugge il nome.

Sono più intellettuale nel mio modo di guardare la moda che altro.So cosa mi sta bene e cosa no(finalmente)e se certe cose non posso averle,beh,le ammiro nella pagine di qualche giornale.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: